Blog

Se non sono i genitori è la legge a vietare loro la chirurgia estetica

Vietare agli under-18 gli interventi di chirurgia estetica.

Il severo monito arriva dal Consiglio di bioetica inglese allarmato dal boom di operazioni, per futili motivi, persino su minori di appena 8 anni. Una moda causata da almeno tre fattori. Il primo, i videogiochi e le app come Plastic Surgery Princess che, partendo da una semplice foto, simulano cambiamenti a nasi, seni e zigomi incoraggiando già dall’infanzia ad aspirare a modelli estetici stereotipati. Il secondo, l’incapacità dei genitori di dire no alla richiesta dei figli di farsi un ritocchino. Il terzo, l’irresponsabilità dei medici che pur di guadagnare non si fanno scrupoli a mettere sotto i ferri adolescenti in perfette condizioni di salute.

[PDF] Nuffield Council on Bioethics – Cosmetic procedures: ethical issues, 2017

Post a comment