Lo Sportello di Ascolto è uno spazio dedicato prioritariamente ai ragazzi, ai loro problemi, alle loro difficoltà con il mondo della scuola, la famiglia, i pari, ecc…Ma è anche un possibile spazio di incontro e confronto per i genitori per capire e contribuire a risolvere le difficoltà che naturalmente possono sorgere nel rapporto con un figlio che cresce.

Quando si parla di disagio, ci si riferisce ad uno stato di malessere diffuso e generalizzato che colpisce l’individuo e lo porta ad una costante perdita di energia e ad un atteggiamento passivo nei confronti di ciò che lo circonda, lasciando il soggetto in uno stato di precarietà e insicurezza costante. Il disagio consuma, danneggia e blocca le peculiarità e potenzialità individuali.

Il giovane ha di norma notevoli risorse per far fronte alle difficoltà che gli si presentano durante il cammino verso l’età adulta, anche perché via via che cresce ed interagisce con altri nei diversi contesti, amplia il proprio bagaglio di conoscenze e modifica e consolida alcune abilità. Quando però le richieste superano le risorse, il soggetto va incontro ad un processo che lo affatica e demoralizza costantemente, non riuscendo a raggiungere gli obiettivi prefissati e sentendosi triste e svuotato, alla ricerca di sostegno e conferme.

Lo Psicologo, dunque, è a disposizione degli adolescenti, studenti e non, dei genitori, degli insegnanti che desiderino un confronto con un esperto di relazioni e comunicazione tenuto al segreto professionale.

Il colloquio che si svolge all’interno dello Sportello d’Ascolto non ha fini terapeutici ma di counseling, per aiutare il ragazzo a individuare i problemi e le possibili soluzioni.

Lo Sportello d’ Ascolto è un SERVIZIO GRATUITO previo appuntamento.

Per fissare un appuntamento scrivere al:
sportellopsicologico@antares-onlus.it