Cosa facciamo

“Nessuno ha la più pallida idea di come sarà il futuro. Eppure abbiamo il compito di preparare i nostri giovani per esso.”


ANTARES Onlus aiuta i bambini e adolescenti a realizzare il loro potenziale e costruire il loro futuro. Sosteniamo i giovani e rafforziamo le comunità che frequentano. La visione dell’adolescente nell’età scolastica portata avanti dall’ANTARES ONLUS è ispirata dai principi di Sir Ken Robinson.


L’educazione come chiave del cambiamento



La stragrande maggioranza delle persone affette da disturbi di alcolismo ha iniziato a bere durante l’adolescenza. È un’età della vita in cui quasi tutti dobbiamo fare i conti con sensazioni di insicurezza e inadeguatezza. È un periodo di transizione, nel quale il bisogno di approvazione da parte dei genitori lascia il posto al bisogno di approvazione da parte dei pari: un bisogno che durerà tutta la vita.

Tematiche affrontate

Abbandono scolastico


L’abbandono scolastico in Italia ha dimensioni allarmanti ed è una condizione che mette molti giovani a rischio di bullismo, violenza, microcriminalità ed esclusione sociale.


Le cause sono complesse e spesso interrelate tra loro.


I dati recentemente pubblicati (2011) dal MIUR ci dicono che la percentuale di alunni non ammessi al 2° anno delle scuole superiori si aggira intorno al 20%.


La cosiddetta Neet Generation (Not in education, employment or training, ndr), la generazione dei giovani che non studiano e non lavorano: dal 19,5% del 2009 sono saliti al 22,7% nel 2011. Si tratta di un pezzo di Paese giovane, di una risorsa produttiva che viene lasciata in disparte, quasi abbandonata perchè priva di strumenti e risorse per battersi in un mercato del lavoro troppo piccolo e selettivo.


Dare ai nostri ragazzi una scuola che possa offrire loro più opportunità per il futuro e infondere negli studenti la consapevolezza dell’importanza dell’istruzione come strumento indispensabile per realizzare i propri sogni, è una nostra priorità per non lasciare soli questi ragazzi.


E’ nostra convinzione che ogni essere umano abbia diritto all’istruzione, e che ognuno di noi abbia la responsabilità di impegnarsi affinché tutti i bambini e ragazzi possano avere un sereno percorso scolastico che favorisca al meglio la loro crescita personale.

Abuso di alcool e sostanze stupefacenti


Mentre in passato il consumo di droghe e alcol risultava solitamente circoscritto a particolari ceti sociali e categorie di persone, da ormai diversi anni stiamo assistendo ad una sorta di “massificazione” del fenomeno.


L’uso di sostanze, oltre a risultare in costante aumento, sembra infatti essersi ampiamente diffuso in tutte le fasce socio-economiche della popolazione.


Naturalmente i più coinvolti da questo fenomeno di espansione risultano essere i giovani, i quali sembrano familiarizzare sempre più precocemente con le varie sostanze, primo fra tutti l’alcol.


Alcol, tabacco e cannabis risultano essere le sostanze maggiormente diffuse fra i giovani del nostro paese. Rilevanti risultano essere anche i consumi di psicofarmaci, cocaina e stimolanti. Soprattutto per quanto concerne la cocaina si è assistito negli ultimi anni ad un notevole e costante incremento del suo utilizzo in tutte le fasce della popolazione, causato soprattutto dalla accresciuta disponibilità e dal sostanziale ridimensionamento del prezzo di vendita.



“Non si può risolvere un problema con la stessa mentalità che lo ha creato.”


Albert Einstein



Progetti ANTARES


Attraverso l’ausilio di un’èquipe di psicologi ed esperti ANTARES ONLUS interviene nella prevenzione e gestione delle situazioni a rischio. Attraverso progetti di intervento educativi, formativi, di assistenza e di sostegno in collaborazione con le istituzioni, le scuole e le famiglie.

Spazio H. Christian Andersen


Lo Spazio H. Christian Andersen è un’attività extrascolastica qualificata che si rivolge a piccoli gruppi di bambini e ragazzi, con Difficoltà o DSA al fine di promuoverne l’autonomia e il benessere scolastico.


Sportello di primo ascolto D.S.A.


Servizio informativo sulle difficoltà di apprendimento, sulla dislessia e sui DSA. Rivolto a famiglie, docenti ed educatori.


Cartoleria Solidale


Il progetto “cartoleria solidale” sostiene in forma concreta e immediata il diritto allo studio di bambini e ragazzi con difficoltà economiche attraverso la fornitura gratuita del corredo scolastico.


Interventi nelle scuole


L’associazione ANTARES organizza incontri formativi, giornate e progetti di sostegno allo studio pomeridiano elaborati dalla nostra Associazione per allievi con Bisogni Educativi Speciali (DSA e BES).


Fino ad oggi



Grazie al sostegno di circa 15mila sostenitori in Italia, ad oggi siamo riusciti a fornire assistenza/materiale gratuita/o per:

<7.000 h


Gratuite di assistenza

<500


Minori assistiti

<200


Corredi scolastici forniti