Blog

Scienza, cannabis: danni permanenti al cervello degli adolescenti Studio australiano: il Qi cala di 8-13 punti

Problemi di memoria e di attenzione, ma anche un preoccupante calo del Qi (quoziente d’intelligenza), legati all’uso “persistente” di marijuana prima dei 18 anni. Uno studio firmato da un team internazionale e condotto per anni su oltre mille neozelandesi ha dimostrato che la passione per gli spinelli causa danni durevoli…...

Leggi di più

Adolescenti iperconnessi. Sopsi: “Fino al 13% a rischio dipendenza patologica”

Sono in aumento nei giovani tra i 14 e i 18 anni disturbi quali ansia, depressione, insonnia e difficoltà cognitive a causa delle troppe ore trascorse davanti a smartphone e altri device: più di 6 ore al giorno. L’allarme è stato lanciato in occasione della quarta giornata del 22° Congresso…...

Leggi di più

Adolescenti sino a 24 anni: un fenomeno culturale ma anche biologico

In base ad alcune ricerche scientifiche oggigiorno l’adolescenza inizierebbe prima rispetto al passato e terminerebbe molto più tardi: alla base motivazioni non solo legate alla realtà sociale ma anche alla salute. I tempi cambiano: l’aspettativa di vita in questi ultimi 50 anni è aumentata sensibilmente e, con essa, si sono…...

Leggi di più

Allarme psichiatri: in Italia sono 300mila i giovani dipendenti da internet

L’impatto che lo sviluppo delle tecnologie, l’utilizzo della rete, degli smartphone e il loro uso eccessivo possono avere in periodi sensibili dello sviluppo cerebrale come il periodo adolescenziale non sono ancora pienamente valutabili. “L’adolescenza è un periodo centrale del percorso di sviluppo individuale” spiega in un comunicato Francesca Merzagora, presidente…...

Leggi di più

La correlazione tra l’uso degli smartphone e la felicità tra gli adolescenti

Uno studio dimostra che gli adolescenti che utilizzano maggiormente gli smartphone sono meno felici di quelli che praticano sport e frequentano gli amici. Uno studio californiano, condotto presso la San Diego State University, dal professore e psicologo Jean Twenge e dai suoi colleghi, ha indagato il collegamento tra il benessere…...

Leggi di più